Spada vichinga Dybek con fodero, acciaio armonico

305,99 ON-LINE

COD: 0116040901 Categorie: , Tag:

Descrizione

Questa splendida spada vichinga ad una mano si basa su un pezzo archeologico trovato intorno al 1870 in una torbiera a Dybäck – scritto anche Dyback, Dybek o Dybeck, Scania (Skåne, una parte della Danimarca durante l’era vichinga, ora Svezia). Il reperto originale è ora esposto al Museo Storico – Historiska Museet – di Stoccolma (articolo SHM 4515).

Mentre il cappuccio del pomolo non esiste più, l’impugnatura rivestita di filo d’oro, la base del pomolo d’argento dorato e la guardia incrociata, nonché la bocca del fodero o il medaglione (che si sono fusi alla guardia con il tempo) sono ancora notevolmente ben conservati. Tutte le parti dell’elsa sono adornate con intricati motivi incisi di uccelli, serpenti, creature fantastiche e viticci intrecciati.

Questo pezzo di storia vichinga finemente lavorato, datato a ca. 1000 dC e classificato come un tipo Z secondo la tipologia di spada vichinga di Petersen, è generalmente considerato uno dei migliori esempi dell’età vichinga trovati in Scandinavia. I dettagli di animali e piante, comunemente accettati nello stile anglosassone Winchester (VIII-XI sec.), indicano che la spada ha le sue origini in Inghilterra o quantomeno è stata fortemente influenzata dal tipo di lavorazione dei metalli che è stato realizzato lì. Poiché questo stile di ornamento era particolarmente popolare tra la nobiltà scandinava che mantenne un contatto attivo con l’Inghilterra tra la fine del X e l’inizio dell’XI secolo, e considerando i materiali preziosi e la qualità artigianale impiegata, si ritiene che questa spada sia stata l’arma di prestigio di un ricco nobile norreno o persona di alto rango.

La ricostruzione ha una lama in acciaio armonico EN45 temperato a doppio filo non affilato con un ampio fuller. L’elsa è composta da una guardia corta leggermente curvata verso il basso, un’impugnatura strettamente avvolta in filo di ottone e un pomolo di generose dimensioni con base curvata verso l’alto e cappuccio trilobato. La guardia e la base del pomolo ricreano fedelmente i motivi incisi altamente dettagliati del manufatto originale. Proprio come molti esempi storici dell’epoca, il pomolo della spada è una costruzione in due parti: il codolo completo della lama è infilato nella parte inferiore e il cappuccio del pomo è fissato alla base con due rivetti.

Questa spada a una mano del primo medioevo viene fornita completa di un fodero in legno e pelle marrone con bocca, puntale e passante in ottone anticato e finemente dettagliati (larghezza massima della cintura 6 cm).

Si prega di notare che questa spada è progettata come pezzo da collezione o decorazione/esposizione e non è adatto per la rievocazione del combattimento. Oltre alla sua qualità di oggetto da collezione, è anche perfettamente adatto come oggetto di scena.

E’ disponibile una versione in acciaio Damasco

Particolari:
– Materiale: lama in acciaio armonico EN45 (acciaio ad alto tenore di carbonio, non inossidabile), impugnatura in filo di ottone, protezione e pomolo in ottone fuso
– Lunghezza totale: ca. 92 cm
– Lunghezza lama: ca. 74 cm
– Spessore lama: ca. 4 mm (filo circa 1 mm)
– Lunghezza dell’elsa: ca. 18 cm (presa di circa 9,5 cm)
– Massimo larghezza della lama: ca. 4,5 cm
– Punto di equilibrio: ca. 12,5 cm dalla guardia
– Incl. fodero in legno con rivestimento in vera pelle e accessori in ottone
– Peso senza fodero: ca. 1,1 kg
– Peso con fodero: ca. 1,7 kg

Le specifiche possono variare leggermente da pezzo a pezzo.

Vuoi saperne di più o conoscere la disponibilità? Contattaci

Scrivi il codice dell'articolo che ti interessa, lo trovi sotto il nome dell'articolo

Informazioni aggiuntive

Peso4 kg
EAN

4250673485710